Vai al contenuto

Laura Casu

laura casu

SCRITTRICE, SENSITIVA, MEDIUM

La strada che porta alla via principale ha miliardi di svincoli diversi, tutti necessari e tutti ugualmente importanti. Su queste strade esistono delle oasi, locande di ristoro, nelle quali ci si ferma per attingere, per distrarsi, per rinfrescarsi. Se poi in queste locande ci si trova più che bene, ci si gratifica e ci si ferma. Ma se lo spirito guerriero non si lascia mettere a tacere dalle gozzoviglie e dai piaceri, riceverà un terremoto per spingere chi lo porta, ad uscire dalla locanda e riprendere il viaggio.Dopo essere stati tranquilli e rassicurati dalle calde e tranquille mura della locanda, ci si trova per via nel frastuono di mille luci, mille suoni e mille voci che ti chiamano e non si sa dove dirigersi. Allora si pensa: ” mi sono persa “!
Questo è l’inizio della tappa finale che conduce alla via, all’unica via, che stabilizza e da forza, coraggio, motivazione e crea un centro di gravità permanente, indistruttibile ed inalterabile. Solo la confusione genera l’ordine, solo dal buio è generata la luce e non esiste uno senza l’altro. Ecco quindi, che quando il fiore chiude i suoi petali a protezione, è per aprirli rinnovati e rinvigoriti. È tempo di fermarsi, di smettere di correre verso una comprensione che hai a portata di mano dentro di te. Credi a questa forza credi solo nella tua luce e vivi l’attimo. Sii attenta te stessa, analizza e verifica ma ascolta solo la tua voce interiore. Nessuno meglio di lei sa indicarti la strada. Perciò ora è tempo che tu faccia un solo passo alla volta, che ti fermi e ruoti intorno al tuo asse. Devi riprendere conoscenza che è l’ordine delle cose che decide ciò che è bene e ciò che è male per te. Tu devi solo aprirti alla suprema volontà diretta dentro di te. Non preoccuparti dove ti trovi ora.

scrivimi all’e—mail:
o telefona al: 3482210825

Secured By miniOrange